L’AI a supporto dei viaggiatori di Arriva.it

Cliente
Arriva
Canale
Widget Web
Settore
Trasporti
L’AI a supporto dei viaggiatori di Arriva.it
la sfida

Il punto di partenza

Arriva, uno dei principali operatori di trasporto pubblico urbano e interurbano presente nel nord Italia, si è rivolta ad Indigo.ai per trovare una soluzione tecnologica innovativa che diminuisse il volume di ticket e di chiamate in entrata a carico del dipartimento di assistenza clienti.

Il punto di partenza

La soluzione ha come obiettivo primario quello di aiutare i passeggeri a trovare informazioni relative alle tariffe e agli orari delle tratte. Fornendo risposte in maniera automatica alle richieste più comuni dei viaggiatori, è stato possibile offrire un loro un servizio di assistenza rapido ed accurato, con copertura 24/7.

Edoardo Esposito, Director of Transformation and Innovation presso Arriva

Fornire ai nostri viaggiatori una customer experience di altissimo livello, agevolando contemporaneamente il lavoro degli operatori: è questo l'obiettivo che abbiamo raggiunto grazie alla piattaforma di Indigo.ai. Dalle informazioni su orari e tariffe al supporto nella ricerca di oggetti smarriti, abbiamo creato un vero e proprio assistente di viaggio in grado di aiutare l'utente in ogni fase dell'esperienza con Arriva

Edoardo Esposito, Director of Transformation and Innovation presso Arriva
la SOluzione

Un customer service molto più efficace grazie all’AI

Indigo.ai ha realizzato per Arriva un assistente virtuale dotato di Intelligenza Artificiale, raggiungibile tramite widget web, in grado di rispondere alle principali domande di assistenza e di automatizzare le richieste di informazioni sugli orari e sui prezzi delle tratte operate dall’azienda.

Un customer service molto più efficace grazie all’AI

Oltre a dare informazioni, il bot funge da vero e proprio assistente di viaggio, presente anche nei momenti di difficoltà dell’utente. Infatti, i passeggeri possono rivolgersi al bot per segnalare lo smarrimento dei propri oggetti personali. Scrivendo “ho smarrito il mio bagaglio”, il bot raccoglierà dal passeggero tutte le informazioni utili per recuperare l’oggetto smarrito, inviando agli operatori una segnalazione completa di tutti i dati necessari al recupero. In questo modo l’utente non dovrà più andare alla ricerca di un form online nè aspettare il proprio turno ascoltando all’infinito la musica d’attesa del call center. Il chatbot è stato installato sulle diverse homepage delle aree gestite da Arriva come Bergamo e Brescia ed è in grado di raccogliere insight dalle conversazioni utili per migliorare la comunicazione con gli utenti.

I risultati
L'impatto dell'AI su
Arriva
+50K

Il numero di messaggi scambiati tra bot e utenti nel primo anno di attività

82%

delle richieste vengono gestite autonomamente dal bot

55%

degli oggetti segnalati sono stati trovati grazie all’AI

La tua azienda è pronta per l'AI?

Prova le potenzialità dell'AI conversazionale e scopri tutto il valore nascosto nei tuoi dati. Ti accompagneremo durante tutta la strada nell'adozione di soluzioni di AI nella tua azienda.

Richiedi una Demo